19.06.22 – Giovani e adulti: incontro con gli operatori di strada e pranzo preparato dai ragazzi

Nel corso della Assemblea abbiamo riletto la parabola del Figliol prodigo, soffermandoci sui comportamenti dei due figli e soprattutto della novità di un nuovo comportamento del padre, e considerando alcune sottolineature del biblista Alberto Maggi, di alcune suggestioni dello psicanalista Massimo Recalcati (tratte dal libro “Il segreto del figlio) e del filosofo Miguel Benasayag (tratte dal libro “Funzionare o esistere“).

Abbiamo dialogato con gli operatori di strada del Quartiere 4 per riflettere su alcuni episodi accaduti di recente nel quartiere e in cui sono emersi rapporti difficili tra alcuni adulti e alcuni gruppi di ragazzi. Abbiamo riflettuto sulle paure e sui bisogni che esprimono questi giovani, e in generale tutti i giovani in questo tempo così difficile: bisogno di essere visti, bisogno di ascolto e riconoscimento, di possibilità e fiducia. E’ stata una occasione per dialogare, per capire le situazioni e per chiederci anche cosa possiamo fare come persone adulte interessate a sostenere la crescita e l’evoluzione positiva di tutti i nostri giovani.

Al termine della Assemblea vi è stato un pranzo conviviale con gli operatori di strada e 6 giovani che si erano presi l’impegno di preparare e servire il pranzo. E’ stato una piccola grande occasione per vivere un momento di vicinanza, di riconoscimento, di simpatia. Il pranzo preparato dai 2 giovanissimi cuochi è stato davvero speciale e servito con attenzione e cura. Grazie ragazzi! A rivederci presto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.