Home                      Notizie   Storia   Archivio storico   Incontri Domenicali  Esperienze Educative   Libri   Progetti Condivisi    Echi di Stampa   Link
INVENTARIO Y   '05 Notiziario       Veglie
  W  47 (14-20/11)
   

 

INCONTRO CON I BAMBINI
(spunti)
Sabato 19 novembre 2005
 


IL GIOCO:

Noi siamo amici: cosa ci piace fare con gli amici?
Certamente giocare.
Quando noi nonni eravamo piccoli non avevamo giocattoli, ma facevamo tanti bei giochi all'aria aperta, correndo per le strade senza traffico, a piedi nudi nei torrenti con l'acqua limpida, a scivolare, rincorrerci, nasconderci…
Un gioco che ci piaceva molto si chiamava "la mosca cieca"
Ora tutti ci bendiamo gli occhi e diventiamo mosche cieche.
Come possiamo riconoscere un amico senza vedere?
gli occhi delle mani per riconoscere gli amici….

note:
- Noi (Luciana Enzo) prepariamo delle bende.
- Il gioco dovrebbe svolgersi possibilmente in silenzio.
- I bambini vengono bendati tutti contemporaneamente e si cercano gli uni con gli altri.
- Gli adulti seguono i bambini e li sollecitano a toccarsi per potersi riconoscere. Poi si fanno dire in un orecchio, in segreto, il nome che emerge dai bambini senza assolutamente intervenire con consigli e suggerimenti…solo alla fine, tutti in cerchio, scopriamo quanti e quali amici hanno riconosciuto e l'interrogativo che si porrà sarà:
"da cosa lo hai riconosciuto ?" oppure "perché non lo hai riconosciuto?

IL RACCONTO

Tanti sono i racconti sull'amicizia fra animali, fra bambini, fra grandi e bambini, fra nonni e nipotini…….se ci piace possiamo scoprirli un po' alla volta leggendo storie
o guardando film e cartoni animati….potreste suggerirne qualcuno?
Il racconto di oggi lo prendiamo dal libro che si chiama Vangelo.
La parola vangelo vuol dire annunzio - vuol dire vi racconto una cosa nuova e bella.
Il Vangelo racconta la storia di Gesù e dei suoi amici e amiche.
Anche Gesù aveva molti amici e molte amiche. Anche tante bambine e bambini erano sue amiche e amici.

note:
- prepariamo dei bei cartelli con il nome degli amici e delle amiche di Gesù, ogni bambino potrà sceglierne uno e leggerlo.
Forse si potrebbero far circolare delle riproduzioni di opere d'arte spiegando come i pittori hanno immaginato gli amici di Gesù - compresa l'ultima cena di Leonardo -
presentando Gesù che mangia con gli amici e le amiche
- Oppure si potrebbero far circolare brevi frasi del vangelo sull'amicizia, da far leggere ai bambini…
- …e poi il racconto dei due amici che sono tristi perché Gesù è morto ma non lo trovano più, parlano fra loro mentre sono in cammino verso la loro casa ….incontrano un viandante ….chiede loro di che cosa parlano e perché sono così tristi. Loro si confidano. Hanno perso un grande amico, Si chiamava Gesù …E' stato ucciso … ma non trovano più nemmeno il corpo …qualcuno dice che non è vero che è morto, qualcun'altro che il suo corpo è stato rapito, qualcun'altro dice di averlo rivisto...Invitano il viandante a entrare in casa loro …preparano la cena…hanno un bel pane ...glielo offrono …lui lo spezza e lo divide …allora si ricordano di quante volte avevano diviso il pane quando stavano insieme …quando ne avevano poco sembrava che non bastasse ma poi dividendolo dastava per tutti …Ma è Gesù, lo riconoscono dallo spezzare il pane… E' un gioco? …Anche Gesù giocava con i suoi amici? forse si era travestito …il gioco di Gesù ha funzionato …

IL LABORATORIO

Noi amici….costruiamo il cerchio dell'amicizia….come?
-un grande cartellone…..foto dei bambini….disegni…nomi su cartoncini colorati….
-un grande lenzuolo bianco su cui disegnare volti e scrivere nomi? fare impronte con le mani?....i piedi…
-comprare delle magliette bianche di cotone da far dipingere ai bambini per poi scambiarsele fra amici?...
Un cerchio solo per noi?....
Un cerchio piccolo e chiuso o un cerchio aperto, bello largo per fare entrare altri?
Chi vogliamo far entrare nel cerchio?...i bambini aggiungono altri volti e nomi…
Chi non vogliamo far entrare nel cerchio?....perchè…..?

Questi sono spunti ed idee…per procedere come si è deciso alla riunione….
sarà troppo materiale?...si stancheranno…..?
-disegnare magliette bianche…con colori - simboli -e volti dell'amicizia potrebbe essere un' attività da fare a casa e poi portarla la prossima volta che ci vediamo?
-Noi abbiamo delle belle foto sugli incontri dell'anno scorso….potremmo vederle insieme se qualcuno sa manovrare il proiettore DVD!!!!!!
-Qualcuno di voi che va in centro per affari potrebbe comperare un poster grande con l'ultima cena di Leonardo? Forse Marco?